Il Settecentesco Ospedale degli Infermi è uno dei monumenti più significativi della città, un'imponente opera architettonica innalzata dalle fondamenta come pubblico asilo della sofferente umanità, come ricorda la lapide dedicatoria del 1784, affissa all'ingresso principale.
L'edificio ha terminato le funzioni di civico ospedale all'inizio degli anni '70 del secolo scorso.
Dopo anni di abbandono, un impegnativo restauro, realizzato tra il 1997 e il 2013, ha riportato il manufatto al suo assetto originario.

Ma la storia non si racconta solo con le pietre.
Oggi, all'interno dell'Ospedale che ospita il prestigioso Museo Delta Antico, è stato appositamente riservato una spazio espositivo per la storia, nell' ex sala parto, destinata a preservare le memorie dei cittadini e delle cittadine che qui hanno lavorato, ricevuto cure, prestato assistenza.

 

 

 

Per creare questa narrazione collettiva vi chiediamo di partecipare con la condivisione del materiale testimoniale e fotografico in vostro possesso.

Chiunque abbia fotografie, testimonianze e documenti utili, e vuole metterle a disposizione per la loro riproduzione, può farlo portando direttamente o inviando i documenti all'ufficio Cultura (via Agatopisto, 2 – Comacchio) all'attenzione della Dott.ssa Alessandra Felletti, in modo da poterne fare copia da conservare.

Per ulteriori informazioni:

telefono
0533/311316
0533/318707

e-mail
comacchio2018@comune.comacchio.fe.it
info@museodeltaantico.com